BOLOGNA E LA ROCCA MATTEI


25 - 26 SETTEMBRE 2021


1° GIORNO PARTENZA – ROCCHETTA MATTEI – BORGO SCOLA – BOLOGNA

Ritrovo dei signori partecipanti nei luoghi e agli orari convenuti e partenza in bus GT, soste tecniche durante il percorso. Arrivo a Rocchetta Mattei, il Castello incantato, e visita guidata della Rocca. Nel cuore dell’Appennino bolognese si trova una rocca ipnotica costruita da Cesare Mattei (1809/1896) letterato, politico e medico autodidatta fondatore dell’elettromeopatia. Costruita sulle rovine della duecentesca Rocca di Savignano, attraversò diverse fasi costruttive con numerose aggiunte e modificazioni. Il 5 novembre 1850 venne posta la prima pietra della Rocchetta e già nel 1859 fu considerata abitabile, tanto che Cesare Mattei non se ne allontanò più. All’interno della Rocchetta il conte conduceva una vita da castellano medievale e arrivò addirittura a crearsi una corte. Il castello ospitava illustri personaggi che arrivavano da ogni dove per sottoporsi alle cure di Mattei. Sembra che, addirittura, ospiti della Rocchetta siano stati Ludovico III di Baviera e lo zar Alessandro II. Nel 1925 fu visitata in forma ufficiale dal Principe di Piemonte. Al termine, pranzo in ristorante in un piccolo borgo vicino alla rocca. Nel pomeriggio trasferimento a La Scola uno straordinario borgo risalente al 1200, scolpito sapientemente dai maestri Comacini che operarono in queste zone tra il 1300 e il 1500. Il borgo, che conserva sul suo corpo pietroso le tracce del passato, è arroccato attorno alle sue torri e ai suoi due oratori, immerso nella fitta vegetazione dell’Appennino. Al termine della visita trasferimento in hotel per la cena e il pernottamento.


2° GIORNO: BOLOGNA – RIENTRO

Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida per la visita guidata della città di Bologna, definita La Dotta, la Rossa, la Grassa. La Dotta, per la presenza di una delle più antiche Università d’Italia che ancora oggi continua ad attrarre studenti italiani e stranieri e a mantenere il suo ruolo di attivissimo centro culturale; la Rossa, per il colore che i tetti e le case danno alla città, mantenendo vivi i colori tipici dell’epoca medievale; la Grassa per la gustosa e sublime gastronomia. Cuore pulsante della città, Piazza Maggiore è il centro della vita civile e religiosa di Bologna. È celebre per la Fontana del Nettuno, sulla quale si affacciano i più importanti edifici della città medievale: ad Ovest il trecentesco Palazzo Comunale, ad Est il cinquecentesco Palazzo dei Banchi e a Sud l’imponente Basilica di San Petronio di fronte alla quale si stende l’elegante Palazzo del Podestà, proseguimento per la Basilica di San Petronio e la Torre degli Asinelli. Pranzo libero in corso di visite. Alle ore 17,00 circa partenza per il viaggio di ritorno.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE € 280,00

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 35,00


LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in bus GT - Sistemazione in hotel***/**** in camera doppia nei dintorni di Bologna - Pranzo in trattoria il 1° giorno - Mezza pensione in hotel -Bevande incluse ai pasti - Ingresso alla Rocchetta con visita guidata - Visite come da programma - Accompagnatore agenzia qualificato - Assicurazione medico bagaglio a norma di legge.


LA QUOTA NON COMPRENDE: - il pranzo del 2° giorno - Supplemento camera singola € 35.00 - Assicurazione annullamento (da richiedere al momento dell’iscrizione) - Tassa di soggiorno (se prevista da pagare in loco) - Ingressi non menzionati in programma - Tutto ciò che non è compreso nella quota comprende


PARTENZA DA CREMA CON MINIMO 8 PARTECIPANTI

35 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti